locusta:

Il grande Clemente Di Leo (1946-1970)

locusta:

Il grande Clemente Di Leo (1946-1970)

(via aliceindustland)

non ero certa fossi tu.
ti guardavo il profilo, ogni tanto ti giravi verso le porte.
ti ho osservato la nuca e i capelli bianchi sulle tempie (pochi)
la curva che fa il tuo naso (rifatto)
il movimento che hai fatto con la bocca, stringendo le labbra e tirandole a destra
la linea delle spalle, l’insofferenza per la folla
non sono riuscita a vedere i tuoi occhi se non alla fine, mentre mi facevo largo per uscire
mi hai guardato per un secondo e mi è sembrato fossi stupito
ma avevo gli occhiali da sole
forse, prima, hai fatto quel gesto di quando eri attento a grattarti la guancia solo con il dorso della mano e non con le dita o con il palmo
ma forse l’ho solo immaginato
poi sono uscita, mi sono girata sulla banchina
ma tu eri di spalle, di nuovo.
sei sempre stato di spalle a me.
a questo ho pensato mentre la scala mobile saliva.
chissà se hai avuto l’altro figlio che avevi nei miei sogni sul futuro quando il presente mi bruciava e pensavo ci saremmo incontrati dopo dieci o quindici anni e io sarei stata bellissima e sofisticata e intelligente e tu ti saresti mangiato le mani pensando: perché non ho scelto lei?
non sono certa fossi tu.
io, di sicuro, non ero io.

matt-fry:

like no other.  @katgoyette #kodak

matt-fry:

like no other.
@katgoyette #kodak

(via rispostesenzadomanda)

il coraggio di liberare gli altri è rarissimo.

there’s a club, if you’d like to go
you could meet somebody who really loves you
so you go, and you stand on your own
and you leave on your own
and you go home, and you cry, and you want to die.

esattamente.

Every word has consequences. Every silence, too. Jean Paul Sartre, from The Selected Essays (via holdentumblr)

(via dada4you)

«noi due, noi due soltanto»

com’è bizzarro, l’amore

Books are finite, sexual encounters are finite, but the desire to read and to fuck is infinite; it surpasses our own deaths, our fears, our hopes for peace — Roberto Bolano (via watt-tha-flux)

How can I be sure?
When your intrusion is my illusion
How can I be sure
When all the time you changed my mind
I asked for more and more
How can I be sure

When you don’t give me love
You gave me pale shelter
You don’t give me love
You give me cold hands
And I can’t operate on this failure
When all I want to be is
Completely in command

How can I be sure
For all you say you keep me waiting
How can I be sure
When all you do is see me through
I asked for more and more
How can I be sure

I’ve been here before
There is no why, no need to try
I thought you had it all
I’m calling you, I’m calling you
I ask for more and more
How can I be sure

figililly:

ELVIS

figililly:

ELVIS

quanta gente
d’intorno
che non ci ama.
gianni
quanta gente
che ci ama
e non può raggiungerci.

piero ciampi

 

ne t’inquiète pas
la vie est simple.

ti ricordi?

if you are thinking about something that happened a long time ago:
somebody asked you a question and you did not know the answer.
that is my name.


richard brautigan

lego-stories:

Who killed Laura Palmer? (Twin Peaks)

lego-stories:

Who killed Laura Palmer? (Twin Peaks)

grazie.

a tutti quelli che hanno dimenticato il giorno del mio compleanno.